La Gestione del Prezzo

La gestione del prezzo è sicuramente una delle aree più importanti dell'intera attività aziendale; viene infatti definita “strategica”.

Per “gestione del prezzo” intendo “fissare livelli di prezzo appropriati per un determinato prodotto in un determinato contesto di mercato”. Se ne parla anche in modo molto chiaro qui su INC.COM (in inglese), dove la gestione del prezzo viene affrontata in modo molto chiaro e sintetico.

Non è questa la sede per riepilogare le varie teorie sul pricing (il prezzo viene determinato dall'incontro tra domanda e offerta, va valutata l'elasticità della domanda ecc..): in questo articolo il focus è la metodologia anche perché la teoria economica tradizionale si rivela abbastanza inadeguata a spiegare, in materia di prezzo, i reali comportamenti di domanda e di offerta.

Mi spiego meglio: la domanda di un bene/servizio non è sensibile soltanto alla leva...

Continua a leggere...

4 Distrazioni Imperdonabili per il tuo Sito E-Commerce

L'e-commerce è il modello di business del momento, inutile negarlo, soprattutto in un momento di crisi come questo la domanda e l'offerta cercano convenienza.

Per chi vende la soluzione on.line rappresenta una valida alternativa al negozio su strada e un modo per allargare il proprio portafoglio clienti.

Per chi acquista, oltre alla comodità di scegliere e farsi spedire a casa la merce, c'è l'opportunità di confrontare e trovare offerte vantaggiose.

Avventurarsi in un nuovo business online nella realizzazione di un sito e-commerce evoluto e competitivo non è facile. Le grandi aziende che offrono prodotti on.line fai da te, la mettono giù un po' troppo facile, e i marketplace come Amazon ed Ebay sono molto competivi e costosi.

Se vuoi realizzare un sito e-commerce di successo devi partire con il piede giusto. Ecco i miei consigli, o meglio 4 cose da cui stare alla larga, per non far distrarre i tuoi clienti e ottenere...

Continua a leggere...

FANCY.com

Che sia un grande fan di FANCY.com non è un segreto, l'ho già detto in più occasioni, sia qui sul blog che in pubblico durante i miei seminari, e questo social tutto incentrato sul bello mi ha veramente conquistato.

Ora che si è anche accaparrato (non saprei a che prezzo) il dominio fancy.com (prima era theFancy.com - proprio come facebook, che era theFacebook.com) ed ha allargato la propria base utenti ed aziende, è veramente una calamita.

Questa sera sono stato per quasi 40 minuti a dare dei fancy (un po' come i LIKE) a tante cose, belle e strane, eleganti e pacchiane, ma tutte con qualcosa in comune: immagini di alta qualità e la possibilità di acquistarle. Ed in questi 40 minuti ho sbloccato a mia insaputa 4 buoni sconto dal 10% al 30%.

Ora... al di là del divertimenti e del cazzeggio puro, fancy.com può essere molto interessante per il business, vediamo qualche idea:

  • Monitorare i trend: direi che è la...
Continua a leggere...

Ti ho scoperto, mascherina!

e-commerce web marketing Jun 19, 2013

Il riscontro, ed i risultati, di ECommerce Vincente del 7 e 8 giugno sono stati sorprendenti. Oltre 40 persone da tutta Italia venute fino a Macerata, non proprio una meta comoda per i più, con l'intenzione di sentirmi parlare per oltre 12 ore su e-commerce, strategie di marketing, idee vincenti per il business e nuove soluzioni low cost. Bello, divertente e soprattutto, rivoluzionario per molti che erano ancora legati a vecchie idee, strumenti costosi e credenze popolari inculcate da qualche zombi (leggi qui). Ma, c'è sempre un ma... La cosa più incredibile è accaduta nei giorni seguenti quando tanti miei colleghi si sono sentiti, come dire... togliere la sedia da sotto il sedere oppure  scoprire gli scheletri nell'armadio. A cosa mi riferisco? Ma semplicemente a servizi inefficienti, inefficaci o ultra datati, venduti a cifre assurde.

Alcuni esempi:

  • servizi SEO o posizionamento, che...
Continua a leggere...

Dropshipping: l'E-Commerce Evoluto

e-commerce web marketing Apr 09, 2013

Ne parlano in tanti ultimamente, e ti dico subito che... MI PIACE. Per chi non sapesse di cosa sto parlando, il Dropshipping è un e-commerce particolare, dove il venditore non fa assolutamente magazzino (o in alcuni rari casi ne fa pochissimo) e vende prodotti di altre aziende, facendo passare per sue (re-branding) o semplicemente rivendendole come un qualsiasi altro merchant, con il vantaggio che sarà direttamente la casa madre a spedire il prodotto al cliente finale, liberando quindi l'imprenditore on-line da qualsiasi incombenza logistica. Detta così può sembrare una stupidaggine, ma se vediamo più da vicino l'intera operazione, i vantaggi sono tanti, per tutti. Ti cito solo i primi tre che mi vengono in mente:

  1. Nessun magazzino. Hai detto niente... Oltre ai problemi di stoccaggio e logistica, pensa all'esborso anticipato che solitamente si deve fare per approvvigionarsi. In questo caso si usa una strategia mutuata...
Continua a leggere...

Tutto quello che sai è FALSO – Ultima Parte

e-commerce web marketing Apr 06, 2013

Ti ho fatto attendere un po' più del dovuto per l'ultimo post di questo ciclo sulle falsità dell'Internet Marketing, ma volevo scegliere con cura quali altre bugie o falsi miti riportare in questo ultimo articolo. Il fatto è che ce ne sono veramente tante, gli improvvisati professionisti in questo settore fioccano come le graminacee in primavera, e le fandonie che mi sento raccontare dai clienti che sono stati contattati da questi personaggi, sono, ogni giorno, sempre più grosse. In questo post parlo di strategie che alcuni considerano avanzate, irraggiungibili o che non funzionato, ma che in realtà sono alla portata di tutti e possono portare ad ottimi risultati. Non mancherò di evidenziare come spesso, i soliti incompetenti, ti possano raggirare, raccontando l'esatto contrario.

7. BUGIA: L'E-Mail marketing è morto, e non funziona.

VERITA':L'E-Mail marketing se fatto bene (e ci sono regole e strategie precise da seguire)...

Continua a leggere...

3 errori comuni di chi vuole fare e-commerce

e-commerce web marketing Mar 24, 2013

L'e-commerce è esploso (finalmente) anche qui in Italia. Con una crescita inizialmente lenta, iniziata dalla fine del 2010 e proseguita in crescendo durante tutto il 2012, anche gli imprenditori italiani hanno capito l'importanza di vendere on-line, con tutti i vantaggi che questa strategia può offrire. Merito forse dell'avvento di Amazon.it e di altri importanti mall online che hanno spinto, anche con il loro advertising insistente sui media tradizionali, a cambiare le abitudini dei consumatori italiani. In molti si avventurano in questa fantastica esperienza ma spesso i risultati sono pessimi. Nella maggior parte dei casi la colpa è dovuta alla mancanza di conoscenza o di una adeguata preparazione al lancio, o ancora, alla falsa convinzione che per vendere, basta "esserci".

3 Errori comuni nell'e-commerce

Sono quelli in cui si può incappare e che portano, inesorabilmente, al fallimento.

  1. Nessuna strategia di pre-lancio. Nella mia...
Continua a leggere...
Close