BONUS: CORSO GRATUITO DI WEB MARKETING PER TUTTI
MANIFESTO VALERIO BLOG AGENCY INIZIA DA QUI LOGIN

Come creare corsi online

kajabi monetizzazione Dec 16, 2019
https://kajabi-storefronts-production.global.ssl.fastly.net/kajabi-storefronts-production/blogs/11436/images/zDFtjoT3SKmBZeALowNK__BDC1725.jpg

La creazione di corsi online a pagamento.

Nel momento in cui scrivo ho in cantiere ben 4 corsi online.

Sono video corsi online che ho intenzione di consegnare a breve al mio pubblico, che andranno ad integrare gli altri 17-18 corsi già creati e, per non farmi mancare nulla, mi sono iscritto a 3 Mastermind online oltre oceano.

Qualcuno ogni tanto fa capolino, si affaccia, e mi chiede come faccio a creare così tanti corsi online per i miei clienti, quanto tempo ci metto e come faccio nel contempo a proseguire con la mia formazione.

Non è che io sia un dattilografo super veloce o uno che si spara 10 ore di video per poi farsi montare i filmati da qualche collaboratore, assolutamente no.

Stessa cosa vale per la mia formazione, la organizzo in base ad appuntamenti precisi e calendarizzati: quando si studia un corso online si fa quello e basta, come fosse un appuntamento con un cliente.

In questo modo riesco a gestire in maniera efficiente ogni impegno, per non dire poi che tutto quello che produco come Valerio.it viene pensato, creato e finalizzato solo ed unicamente dal sottoscritto.

Altra importante considerazione, a cui sono giunto qualche tempo fa è che oggi non sempre ha molto senso creare dei corsi online giganteschi con il rischio che nessuno li digerirà mai.

Se rivedo alla fruizione di alcuni programmi che avevo creato 5 anni fa, vedo con dispiacere che solo una minima percentuale di studenti paganti hanno portato a termine i corsi online più lunghi.

Il problema dei corsi online.

Io ci campo di contenuti a pagamento, è il 50% del mio business ma non per questo deve prendere il 50% del mio tempo e non deve essere così anche per i miei studenti.

Il tempo è la risorsa più scarsa e non rinnovabile che abbiamo. Tutti.

Da Mark Z. al postino che ti porta i pacchi Amazon, tutti hanno lo stesso tempo e la stessa impossibilità di rinnovarlo. Ogni giorno ci sono 1000 cose da fare e questo ha creato in breve l’errata percezione che molti imprenditori hanno del proprio lavoro, arrivando alla conclusione che non hanno tempo di formarsi.

Sempre di più ricevo richieste da parte di professionisti ed imprenditori che pensano che il tempo vada impiegato solo per lavorare a testa bassa senza formarsi, senza capire il marketing (nel mio caso specifico), con il risultato che tutti vogliono delegare, per poi accorgersi che non hanno i soldi per farlo e che non sanno cosa si sta facendo per loro.

Come strutturare il proprio corso online.

Con sempre meno tempo a disposizione per studiare e sempre più la necessità di non restare indietro, ho da tempo capito che ogni corso online può essere strutturato in due modi:

  1. Corsi online super veloci da consumarsi in 2-3 ore.
  2. Corsi online super strutturati, magari con 30 ore di video, ma estremamente modulari, a cui accedere all’occorrenza per consultare la parte che ti interessa.

Nel primo caso si tratta di percorsi estremamente specifici, che vanno a colpire e risolvere un singolo ma importante problema, con una soluzione rapida e senza dover arrivare per forza di cose a raccontare vita, morte e miracoli di ogni argomento.

Questi sono anche i corsi più facili da vendere perché sono chiari gli obiettivi, i risultati, la trasformazione, le opposizioni e il pubblico a cui interessano è ben definito.

Dall’altra parte troviamo i corsi online più strutturati e ricchi di contenuti, sono più complessi da realizzare e forse un po’ più difficili da vendere, ma di solito hanno una vita molto più lunga.

Ad esempio, aggiornamenti a parte, il mio Master in Social Authority è in vendita ormai da 5 anni e non smette di produrre risultati per i miei studenti (e giusti profitti per me).

In questo caso la richiesta, il pubblico e le promesse sono ben diverse dal primo tipo visto poco fa. Questo genere di corsi online comprende strategie che durano nel tempo e che offrono un approccio multi disciplinare.

Qui l’argomento è più imponente rispetto ai corsi ultra veloci. Si parte da un assunto più generico per arrivare ad un risultato ben definito, come ad esempio quello di monetizzare i social.

A questo genere di percorso si avvicinano persone che hanno intenzioni molto serie e meno urgenza, sono imprenditori che vogliono formarsi e costruire delle basi solide e durature, a cui attingeranno da lì in avanti per anni.

Vogliono crearsi un cultura permanente sull’argomento, e magari sviluppare un proprio punto di vista.

Corsi Online on Camera

Come realizzare un corso online.

Ci sono diverse modi che ho utilizzato in passato e, per un motivo o per l’altro, sono tutti estremamente efficaci.

Vediamoli velocemente insieme.

  • Video corso in camera. Un classico, vai davanti alla telecamera e parli al tuo pubblico, magari con l’ausilio di una lavagna digitale o a fogli mobili. Spieghi il tuo contenuto guardando l’obiettivo e parlando al tuo studente come se fosse lì davanti a te.

    Qui hai bisogno di un paio di buone luci, un microfono e una video camera, una reflex o uno smartphone. Tutto sommato cose reperibili velocemente o che hai già.

  • Video corso con slide. Se hai timore a stare davanti alla telecamera o se il tuo corso richiede la visualizzazione dello schermo - penso ai tutorial per un software, ad esempio - questa è la soluzione migliore. Io uso Screenflow per fare il cattura schermo e registrare tutto l’audio.

  • Webinar. Perché non parlare in camera o con le slide in diretta? Così da poter rispondere anche alle domande dei tuoi studenti. Non solo, questa tecnica ti permette poi - se strutturi bene i contenuti - di dividere la registrazione del tuo webinar in video che andranno a comporre un corso online.

    Io per i webinar uso LiveWebinar, ma vanno bene quasi tutte le piattaforme che puoi trovare oggi sul mercato.

  • Solo testo. Si ritorna un po’ indietro nel tempo, prima dell’avvento di Youtube e dello streaming, e questa cosa mi piace molto. Sarà perché mi piace scrivere ma ancora di più leggere e studiare su un contenuto sul quale posso ritornare velocemente tutte le volte che voglio.

    Puoi creare un PDF o una sequenza di e-mail o ancora avere un’area corsi dove i testi prendono il posto dei video. Ho molti amici che scelgono questa strada, come Valerio Conti, Marco De Veglia e André Chaperon.

  • Audio. Io sono un grande fan dei podcast e degli audiolibri. In questo modo posso digerire facilmente molti contenuti mentre faccio altro, come guidare, rilassarmi ad occhi chiusi, magiare...

    Realizzare un audio corso è super facile. Ti bastano un buon microfono (il migliore a basso costo è il Samson Meteor che trovi su Amazon) e un computer, oppure il tuo smartphone con qualche app per registrare note vocali, e un buon auricolare. La cosa più importante è la quiete attorno a te.

    Devi trovarti in un luogo silenzioso per registrare e... se non sei super abituato a parlare a braccio, devi prepararti prima i testi da leggere. Poco indicato per tutorial e corsi super pratici.

Queste modalità sono tutte efficaci e ognuna avrà, per ognuno di noi, i propri aspetti positivi e negativi.

Spesso la scelta della modalità da adottare per la creazione dei nostri corsi online ricade su quello che sta più “nelle nostre corde” o dalle capacità tecniche che abbiamo già o dalle risorse che possiamo impiegare.

In ogni caso nessuno ci vieta di fare un “mix & match” di tutte queste modalità per creare i nostri corsi online, ad esempio girando un video corso in camera, con alcune lezioni video slide, un webinar di approfondimento, un’appendice scritta e poi registrata in audio.

Resta il problema della distribuzione e dell’organizzazione dei contenuti, e non è un segreto che sono il brand ambassador italiano di Kajabi quella che reputo essere la miglior piattaforma per creare corsi online e per chi vuole vendere informazioni, anche perché in sé include tutto quello di cui puoi aver bisogno: sito web, app mobile, community, hosting, video hosting, blog, affiliazioni, area corsi, carrello, pagamenti, CRM, email marketing...

Se la cosa può interessarti da questa pagina hai la possibilità di fare un periodo gratuito di prova di 4 settimane e di accedere al mio corso tutorial online in italiano completamente gratuito.

Valerio Fioretti

Valerio Fioretti è lo specialista del web marketing per le piccole e medie imprese.

A differenza di tutti gli altri consulenti/coach che puntano a insegnare agli hobbisti o ad aspiranti marketer, Valerio offre formazione specializzata e consulenza operativa solo agli imprenditori che vogliono sfruttare appieno le incredibili opportunità del marketing online ed essere due passi avanti rispetto ai loro competitor.

Questo significa formazione specializzata e consulenza personalizzata sul marketing online, mirate a trasferire all’impresa - in maniera semplice, rapida e diretta - solo le strategie di cui ha bisogno per essere al primo posto e ottenere risultati misurabili.

Close