Hckucarutvja1ppvzyw3 foto valerio colori 2020 square
APPROFONDIMENTO
Perché è meglio scrivere (o mandare un audio)
5:59
 

7 E-mail da mandare ogni settimana

Quante e-mail ricevi o invii ogni giorno?

Fin troppe, a volte.

E se ti dicessi che ne basterebbe solo UNA per fare la differenza? Sarebbe fantastico, vero?

Nella posta elettronica c’è veramente di tutto. Della serie, mai una gioia.

Pubblicità, offerte, sondaggi, richieste… e chi più ne ha più ne metta.

Ora, ti voglio far vedere come usarla per lasciare il segno e avere un impatto positivo sulle persone. Puoi distinguerti, migliorare i rapporti, fare un passo in avanti nella tua carriera, insomma un sacco di belle cose.

Tranquillo, non serve che ti inventi nulla. Ti dico tutto io!

Qui troverai una lista di 7 tipi di messaggi che puoi inviare ogni settimana per sviluppare il tuo business. Ti serviranno non più di cinque minuti per scriverle, ma ti saranno davvero utili.

Come sviluppare il tuo business con un'e-mail al giorno

#1 Un'email che dice "grazie"

 “Una delle più radicate caratteristiche della natura umana, è quella di perseguire infaticabilmente l’apprezzamento altrui.” - William James

Immagina: ti svegli al mattino, apri la tua casella di posta e trovi, tra il coupon del supermercato e la solita newsletter, un’e-mail con oggetto "Grazie". Ora pensa a quanto potrebbe migliorare la tua giornata.

Quante volte pensiamo che sia tutto dovuto? Il riconoscimento è alla base delle relazioni umane. Tutti noi amiamo essere visti, considerati e apprezzati. Sentire che il nostro lavoro o il nostro impegno sono riconosciuti è uno dei nostri bisogni più profondi.

Non sei d’accordo?

Perciò, al mattino, prima di pensare a tutto quello che devi fare, prenditi un momento per ringraziare qualcuno per quello che fa per te. Riconosci il suo valore. Invia un messaggio a un vecchio insegnante ringraziandolo per il suo supporto, al tuo collega per aver reso il lavoro meno infelice o a un amico che ti è stato vicino in un momento particolare.

“Grazie per tutto il tuo supporto durante l'ultimo progetto" o "Sono felice che lavoriamo insieme”, “Grazie per la tua collaborazione” basta per avere un impatto positivo sugli altri.

 

#2 Un'e-mail a qualcuno che ammiri

Il modo più veloce per ottenere ciò che vuoi è conoscere le persone che già ce l’hanno. Succedono cose incredibili quando i nostri mentori diventano amici.

Dovrei scrivere al mio mentore che a malapena sa chi sono??”, ti chiederai.

Ma ti svelo un segreto. Quando le persone sentono la parola "mentore", immaginano qualcuno di successo in piedi sulla cima di una montagna. In realtà, non è altro che una persona un passo o due avanti a te, con solo più esperienza alle spalle.

Manda un messaggio a qualcuno che ammiri nella tua rete. Fagli sapere quale impatto ha avuto su di te il suo lavoro. Potresti usare la formula: "Grazie al tuo lavoro facendo X, sono stato in grado di realizzare Y".

Guardati intorno. Chiarisci le qualità che ammiri negli altri e fagli sapere che le apprezzi.

 

#3 Un'e-mail di supporto a qualcuno

Pensa ora se accadesse il contrario: se proprio il tuo mentore o una persona a cui ti ispiri, ti scrivesse un messaggio per dirti che segue il tuo lavoro e apprezza i tuoi progressi.

Una botta di autostima!

C'è qualcosa di magico! Se qualcuno mostra interesse per te anche se non è obbligato a farlo, perché magari non è tuo amico o non avete un rapporto stretto, è davvero incoraggiante.

Perciò guarda cosa fanno le persone e ravviva la loro casella di posta. “Continua così”, “Non mollare”, “Sono felice di vedere i tuoi progressi” o anche solo “Hai tutto il mio sostegno”, sono frasi che migliorano la giornata.

 

#4 Un'e-mail a qualcuno che hai appena incontrato

Un certo Charles Duhigg dice che i "legami deboli" sono più utili dei "legami forti" quando dobbiamo cogliere delle opportunità. In che senso? Ti spiego subito.

I legami deboli uniscono persone che hanno conoscenze in comune. I legami forti sono quelli tra amici o familiari.

Pensaci: con i tuoi amici parli spesso, le cose che vi dite sono sempre le stesse. Quando incontri qualcuno furi dalla tua cerchia, ti arrivano informazioni nuove. I contatti occasionali sono più utili quando si tratta di venire a sapere delle novità!

Ecco perché è importante prestare attenzione alle persone appena conosciute.

Contatta qualcuno che hai incontrato di recente durante una formazione o tramite un amico comune. Puoi creare una nuova rete di comunicazione e aprirti ad altre opportunità.

 

#5 Un'e-mail a un vecchio amico o collega

“Quando il tempo tra le conversazioni si allunga, l’intimità diminuisce” - Karl Ove Knausgaard

Ho sentito spesso parlare dell’importanza di scambiarsi e-mail tra amici o familiari.

Quando vedi spesso una persona hai tanto da dire, mentre quando la senti poco è più difficile fare conversazione.

Sono sicuro che l’hai già provato: incontri un amico che non vedi da un po’ e fai fatica a trovare argomenti. Sono successe così tante cose dall’ultima volta che vi siete visti che non sai da dove iniziare.

Il modo migliore per mantenere strette le tue amicizie è avere un punto di contatto. No, tranquillo, non serve passare ore a parlare. Proponi l'idea di un noioso scambio settimanale di e-mail ai tuoi amici o familiari per scambiarvi dettagli banali sulla vita di tutti i giorni.

"Dicevo a mia moglie quante cavolate facevamo insieme", "Hai visto l’ultima stagione su Netflix?", "Come va il nuovo lavoro?", "È successo qualcosa di interessante?", "Mi sei venuto in mente e volevo salutarti". Messaggi semplici ma efficaci, servono 12 secondi per scriverli. Le persone ti terranno presente se sentono qualcosa che potrebbe interessarti.

Lo stesso puoi farlo con i tuoi colleghi e così puoi rimanere aggiornato sul tuo settore.

 

#6 Un'e-mail del giovedì al tuo capo

Tira le somme sul lavoro settimanale e riferisci in anticipo al tuo capo.

Comunicagli cosa stai facendo: "Ecco a che punto siamo riguardo a W, X, Y finora questa settimana. Domani mi concentrerò su Z. Ma se c'è qualcos’altro su cui dover lavorare, fammelo sapere".

Così fissi le tue priorità e dimostri che sei organizzato. Farai proprio una bella figura.

 

#7 Un'e-mail del venerdì a te stesso

Melody Wilding, autrice di Trust Yourself, suggerisce di mandarsi un messaggio ogni venerdì con un riassunto della settimana.

A volte siamo troppo critici con noi stessi e fatichiamo ad ammettere quando combiniamo qualcosa di buono.

Prova: segna i tuoi successi, le nuove idee, cosa hai imparato. Ricordati perché ami il tuo lavoro, quali sono i tuoi obiettivi e come raggiungerli.

Focalizzati su cosa è andato bene nella tua settimana per cui sei grato.

È un esercizio semplice, ma ti aiuta a uscire dalla modalità “lavoro” e essere ancora più stimolato.

 

 

Passa all’azione

Semplice, vero?

Ora che hai capito come fare, devi solo agire.

Come dice una canzone, “metti un po’ di musica leggera”. Prova a scrivere queste sette e-mail ogni settimana.

Se lo fai con costanza potrebbe stupirti per come migliorano le tue relazioni e il tuo business.

Insomma, avrai capito, ci sono ottime possibilità. Fai pratica e sta a vedere cosa succede.

Fai la differenza!

Valerio

Fonti e articoli correlati

Conor Neill, How to Help people feel good about themselves  

https://www.youtube.com/watch?v=aIlr_OcOJVQ

Lelio Prandi, Trovare lavoro: la rilevanza dei contatti personali. Reticoli di relazioni come vincoli e opportunità nei processi di job e status attainment

https://journals.openedition.org/qds/1367#tocto1n2

Gretchen Rubin, A Little Happier: The More We Talk to Someone, the More We Have to Say

https://gretchenrubin.com/podcast-episode/little-happier-the-more-we-talk

Melody Wilding, 6 Ways To Transform Your Workday in 15 Minutes or Less - Less frustration, more fulfillment

https://www.linkedin.com/pulse/6-ways-transform-your-workday-15-minutes-less-more-wilding-lmsw/