CONSULENZA

Public Relations: significato, uso e strumenti

business online organizzare Pubblicato il 05.12.2021
Public Relations

Tempo di lettura 9 minuti.

Le Pubbliche Relazioni possono far crescere il tuo business e aumentare la portata della tua attività, esponendo il tuo marchio a più persone. Ecco cosa sono e in cosa consistono. 

Partiamo da un presupposto: ciò che fai e che dici, sia online che offline, crea la tua reputazione.

E se questa reputazione subisce uno smacco, beh, sai già quanto può essere difficile riportarla sotto una buona luce. Basta pensare a cosa succede quando un divo di Hollywood è colpito da uno scandalo: può essere il miglior attore dell’universo, che tutta la sua carriera viene completamente spazzata via, così, in un soffio.

Sei d’accordo?

L’immagine è un aspetto importante e costituisce gran parte del valore di un business: influenza il modo in cui i tuoi clienti ti conoscono, ti apprezzano e si fidano di te. La percezione del tuo marchio è determinante per il successo (ne ho parlato ampiamente in questo articolo sul brand positioning).

Come costruire quindi una relazione positiva con la tua audience?

Con le pubbliche relazioni!

Immagino tu ne abbia già sentito parlare.

Si distinguono sia dal marketing in senso stretto, sia dalla pubblicità (il cui scopo è aumentare le vendite): servono infatti per migliorare la percezione di ciò che fai e far connettere le persone al tuo business. 

In pratica, sono il modo migliore per migliorare la reputazione del tuo brand.

Non credi facciano al caso tuo? Beh, lasciatelo dire: ti sbagli di grosso!

A prescindere dal settore o dalle dimensioni, ti suggerisco di prenderle in considerazione se vuoi aumentare la portata della tua attività.

Tuttavia, c’è sempre un po’ di confusione a riguardo… che ne dici se facciamo un po’ di chiarezza?

Sono sicuro che poi non vedrai l’ora di metterle in pratica ;)

Ecco qui: nell’articolo ti dirò cosa sono le pubbliche relazioni, a cosa servono e con quali strumenti puoi attuarle.

Definizione di PR.

Immagino tu conosca il significato più popolare di public relations: parlare con la gente, andare a eventi e conoscere persone che potrebbero rivelarsi utili per il tuo business.

In realtà, c’è molto di più.

Cosa sono esattamente?

Le PR o Pubbliche Relazioni sono tutte quelle attività che promuovono e proteggono la tua immagine, i tuoi prodotti e le tue politiche agli occhi del pubblico; hanno l’obiettivo di gestire e sviluppare relazioni positive con l’ambiente di riferimento.

Sono un’insieme di tecniche e strategie rivolte non solo ai tuoi clienti, ma a tutti gli stakeholder; si riferiscono al modo in cui divulghi le informazioni rispetto ad essi e ai media, con lo scopo di influenzare le loro opinioni. Si basano sulla scelta di cosa dire, come dirlo e con quali strumenti.

Hanno diversi obiettivi: avere una copertura media positiva, consolidare relazioni, influire positivamente sulla reputazione, aumentare la credibilità del brand, gestire eventuali crisi o momenti di difficoltà. 

 In altre parole, le pubbliche relazioni sono un processo che ti permette di acquisire visibilità attraverso l’approvazione di chi ti circonda: le fai ogni volta che cerchi di ritrarre te stesso in un certo modo di fronte alle altre persone.

Fare pubbliche relazioni significa costruire un piano di comunicazione specializzato, usare i media e altri mezzi diretti e indiretti per creare e mantenere un'immagine di marca positiva e una forte relazione con il tuo pubblico.

Perché fare pubbliche relazioni.

Come già dicevo, le pubbliche relazioni incidono sul modo in cui gli altri ti vedono; il loro scopo non è solo acquisire clienti, ma creare anche un legame di reciproco supporto con chi ti circonda.

Per fare ciò, le iniziative di PR vogliono informare, sensibilizzare e influenzare le opinioni di tutti quei soggetti che possono agevolarti o ostacolarti nel raggiungere i tuoi obiettivi, perché dotati di specifici poteri decisionali o di condizionamento (decision maker, leader di pensiero e influencer).

Le pubbliche relazioni hanno numerosi vantaggi. Ecco perché dovresti farle:

  • Per costruire e mantenere un'immagine positiva del tuo marchio e diffonderne la notorietà;
  • Per essere più credibile agli occhi della tua clientela attuale e potenziale, ma anche verso tutti gli altri stakeholder (tra cui quelli finanziari);
  • Per attirare l’attenzione sui tuoi contenuti digitali e aumentare il coinvolgimento online;
  • Per creare o stimolare la domanda dei tuoi prodotti o servizi;
  • Per influenzare gruppi target specifici e differenziarti rispetto alla concorrenza;
  • Per coinvolgere e ottenere il consenso sociale della comunità sui tuoi progetti;
  • Per gestire situazioni di crisi, evitando la copertura mediatica critica o sfavorevole e riducendo al minimo i danni alla tua immagine pubblica.

Questo farà in modo che si parli del tuo brand e della tua offerta, senza investire in pubblicità: ecco perché le pubbliche relazioni hanno poi dei risvolti positivi sulle vendite. Acquisire autorevolezza e costruire un rapporto solido e positivo con il tuo target renderà quest’ultimo più propenso ad acquistare i tuoi prodotti o servizi.

Strumenti di PR.

Le azioni di public relations sono davvero tante e possono supportare il tuo business in svariati modi; vediamo quali sono i principali strumenti.

Eventi aziendali.

Sono un’opportunità per commercializzare i tuoi prodotti o servizi, incontrare clienti attuali e potenziali, aumentare la consapevolezza del marchio e condividere una leadership di pensiero unica o informazioni basate sui dati che possono aiutare a elevare il tuo marchio. Conferenze, fiere, eventi in centri commerciali, dimostrazioni, open day, visite al pubblico e molto altro sono esempi di attività utilizzate per facilitare il contatto.

Relazioni con la comunità.

Si riferiscono alla costruzione di relazioni positive con la comunità locale attorno alla tua attività. Ciò potrebbe includere opere di beneficenza, donazioni, partecipazione a progetti, sconti speciali o qualsiasi cosa che rafforzi la fedeltà di chi ne fa parte.

Responsabilità aziendale e sociale.

Il coinvolgimento sociale aziendale è un aspetto che lavora per migliorare la tua immagine pubblica come organizzazione etica. Può essere particolarmente utile se la tua base di clienti è giovane e ben informata sugli attuali problemi sociali e ambientali, dimostrando loro che comprendi le maggiori difficoltà e ti preoccupi di affrontarle.

Gestione della crisi.

Qualsiasi cosa che minaccia di danneggiare l'identità della tua azienda o rovinare la reputazione del tuo marchio dovrebbe essere gestito tramite PR, monitorando le chiacchiere e controllando la qualità di qualsiasi contenuto promozionale o di marketing che potrebbe essere frainteso.

Relazioni con i dipendenti.

Note anche come PR interne, intendono coltivare una percezione positiva della tua azienda da parte di chi lavora per te e con te. Possono includere comunicazioni dedicate, vantaggi riservati, formazione gratuita o eventi di team building. Queste non solo mantengono i tuoi collaboratori soddisfatti e motivati, ma li incoraggiano anche a essere leali e sostenere ciò che fai.

Relazioni con i media.

Si riferiscono alla costruzione di relazioni positive con la stampa e i media; includono conferenze, interviste e comunicati stampa, con l’obiettivo di ottenere una copertura favorevole. Sono un valido strumento per farti pubblicità e per veicolare i messaggi che vuoi far arrivare al tuo pubblico.

Social media e pubbliche relazioni.

Nell’era digitale in cui viviamo, non puoi non pensare al mondo del web marketing: fare pubbliche relazioni sui social, ad esempio, è un modo efficace per accumulare follower, convertire i clienti, condividere i tuoi contenuti e risolvere le crisi. 

Ricordati che in tal caso l’esposizione è altissima e le interazioni con un singolo cliente sono visibili a tutti: è importante che tu abbia una strategia di comunicazione coerente, positiva e accurata.

Si parla in tal caso di Digital PR, una sorta di forma “evoluta” di pubbliche relazioni che consiste nel fare rete con giornalisti, blogger e influencer per aumentare la brand awareness e la web reputation.

Conclusione.

Bene, ora non ti resta che metterti in gioco e costruire la tua strategia di pubbliche relazioni.

É uno dei metodi più efficaci per comunicare e relazionarsi con il mercato, esprimere l’identità del brand e diffondere credibilità al tuo messaggio grazie al supporto di tutti coloro che ti circondano: un approccio ben pianificato è importante tanto quanto la pubblicità e le promozioni delle vendite.

Ricorda però una cosa: non si tratta di qualcosa da fare sporadicamente o una tantum, ma di un vero e proprio modus operandi che deve diventare parte della tua attività. E, come in tutte le cose, i risultati arriveranno nel tempo.

Photo by Antenna on Unsplash


Come recuperare clienti e fatturato risparmiando il 75% in advertising

La guida rapida e risolutiva per lanciare una campagna di Facebook ReMarketing in meno di 30 minuti!

ReMarketing

Avere una strategia di ReMarketing è fondamentale per riuscire a "recuperare" i soldi investiti in campagne pubblicitarie non soddisfacenti, o per riprendere questi visitatori che non siamo riusciti a trasformare in contatti o clienti, al primo tentativo.

Questa guida rapida ti spiega, passo dopo passo, a realizzare una campagna di ReMarketing di successo in pochi minuti!

DOWNLOAD EBOOK