CONSULENZA

Marketing per i Coach (parte 1): come promuovere la tua attività

business online web marketing Pubblicato il 13.11.2021
Marketing per Coach

Tempo di lettura 8 minuti.

Che tu sia un coach esperto o alle prime armi, se vuoi avere successo non puoi evitare di promuoverti: ecco qualche dritta fondamentale per attirare più clienti e far crescere la tua attività.

Se stai leggendo questo articolo, forse sei un coach che da poco tempo si è affacciato al mondo del lavoro, fresco di formazione e desideroso di mettere a frutto ciò su cui hai investito finora.

O magari sei già un esperto di questo settore, ma nonostante tutti gli sforzi per ottenere i risultati tanto sperati, hai raccolto solo briciole.

In entrambi i casi, potresti aver fatto l’errore di credere che i clienti sarebbero arrivati a flotte, in modo quasi spontaneo. Ma non è così.

Rendere un'attività redditizia e di successo richiede una grande quantità di promozione, che attiri le persone giuste e ti permetta di crescere in un ambiente competitivo.

È quindi giunta l’ora di agire!

Come?

Sfruttando le strategie di web marketing per promuovere la tua attività.

E quale miglior modo di farlo se non tramite il web?

Ecco qui qualche dritta a riguardo.

Perché devi fare web marketing

“Fare business senza pubblicità è un po’ come fare l’occhiolino a una ragazza al buio: tu sai cosa sai facendo, ma nessuno può vederlo!” ho letto una volta da qualche parte.

Eh già, perché è inutile avere grandi doti o esperienza da condividere, se le persone là fuori nemmeno sanno che esisti. Il modo per promuovere te stesso in modo autentico consiste nel presentarti e connetterti con coloro che vuoi aiutare.

Si tratta in primis di coinvolgere e, quando è il momento, invitare qualcuno ad affidarsi a te. 

A volte, da coach, potresti aver pensato che non sia possibile per te usare certe modalità per espandere la tua clientela. Forse perché non ti senti abbastanza competente a riguardo, oppure semplicemente sei un po’ scettico sul fatto che funzioni.

Un vero peccato! 

Da un lato, infatti, Internet è la tua miglior risorsa a disposizione: una vetrina dove puoi proporre il tuo lavoro e mostrare cosa sai fare, e che può essere visibile praticamente da chiunque e in qualsiasi momento.

Dall’altro, credimi, non serve che tu sia un esperto: ti basta sapere poche cose, ma efficaci, per destreggiarti nel mondo digitale e ottenere risultati molto più facilmente e velocemente rispetto ai mezzi convenzionali.

Ora ti chiederai “OK, ma come si fa?”

Bene, sono qui per dirtelo!

Continua a leggere per sapere come farti largo tra i concorrenti e soprattutto attirare la clientela che desideri.

marketing per coach

 

Da dove iniziare per farti conoscere

Innanzitutto, ci sono alcune domande fondamentali a cui devi dare risposta prima di pensare a  qualsiasi azione o strategia concreta:

#1 Qual è il tuo mercato e la tua nicchia? 

Ricorda che non puoi aiutare tutti, né tantomeno essere adatto o piacere a chiunque. Devi chiederti chi vuoi che siano i tuoi clienti e trovare il tuo spazio definito nel mercato: a prescindere dal tipo di coaching che offri, deve esserci un pubblico direttamente interessato. Il tuo successo dipenderà in gran parte dalla tua capacità di identificarlo.

#2 Che problema risolvi alle persone o che necessità soddisfi? 

Non farti carico di trovare la soluzione ai grandi dilemmi dell’umanità: promettere alle persone di “farle diventare più ricche” non ti darà grossi risultati. Al contrario, voler insegnare loro a “risparmiare sulla spesa ogni giorno” ha un impatto più efficace e un maggiore riscontro. Per capire cosa sta cercando il tuo pubblico, devi indagare tramite ricerche di mercato, feedback e sondaggi.

#3 Cosa propongono i tuoi competitors? 

Valuta il percorso dei tuoi concorrenti, i loro punti di forza e debolezza, in modo da calibrare la tua offerta anche in base alle loro lacune.

#4 Come raggiungi i tuoi clienti?

Scegli su cosa investire per attirare nuovi contatti: landing page e funnel di vendita (ti consiglio Kajabi), blog, webinar gratuiti, video su YouTube, ecc. Può essere un prodotto gratuito, una serie di dirette live, un video sulla tua pagina Facebook; qualunque cosa permetta alle persone di creare una relazione con te e testarti prima di essere invitate ad acquistare il tuo servizio.

Se vuoi saperne di più sui migliori strumenti di web marketing, ti consiglio di leggere questo articolo.

#5 Com’è strutturata la tua offerta?

Il percorso che proponi alle persone che seguirai deve essere chiaro, a prescindere dal settore (life coach, business coach, fitness coach). Chi decide di investire su di te ha bisogno di immaginare e vedere chiaro ciò che concretamente farà una volta che inizierete a lavorare insieme. 

#6 Perché dovrebbero scegliere proprio te?

Devi capire e far capire cosa ti distingue dalla concorrenza, qual è il tuo tratto distintivo che ti identifica chiaramente rispetto a tutti gli altri. La tua storia personale è sicuramente un elemento che può aiutarti a creare un’identità sul tuo prodotto e su di te - d’altronde, tutti noi abbiamo vissuto esperienze diverse che ci hanno reso unici e diversi da tutti gli altri.

Le strategie generali per crescere con il web marketing

Bene, ora la grande domanda: cosa puoi fare per attirare i clienti giusti online e mantenere la tua attività in costante crescita?

Devi considerare due strategie generali:

  • Compiere azioni che portano risultati immediati, cioè clienti paganti nel breve periodo;
  • Compiere azioni che portano risultati a lungo termine, ossia clienti costanti e riconoscimento del marchio.

Le due strade non sono separate, ma vanno percorse di pari passo affinché una sia di supporto all’altra.

Nel primo caso, il presupposto è ovviamente che tu lavori per avere un guadagno: l’obiettivo è perciò quello di assicurarti di avere delle entrate che, oltre a sostenerti, ti permettano anche di investire nel tuo business per crescere.

Il modo migliore per farlo è attraverso la Lead Generation, ossia una serie di azioni di marketing, spesso automatizzate, per acquisire e generare una lista di contatti interessati ai tuoi servizi.

Come?

Trovi qualcosa che sia attraente per il tuo pubblico (ad esempio un breve ebook o un libro), lo pubblicizzi online e lo rendi disponibile gratuitamente a tutti coloro che ti lasceranno in cambio la loro e-email.

Ecco fatto!

lead generation

Nel secondo caso, il tuo obiettivo sarà quello di costruire un business più sostenibile e a lungo termine, per avere intorno a te una vera e propria community di clienti fedeli.

Questo avviene affermandoti come esperto nella tua nicchia, ossia come Leader di Pensiero e posizionando il tuo marchio in modo chiaro nel mercato.

L’idea è che ad un certo punto non sia tu a cercare le persone, ma siano loro a venire da te. Non è fantastico?

Per diventare un punto di riferimento della tua categoria, però, devi essere autorevole.

Come ho spiegato bene in questo articolo, l’autorevolezza si conquista in vari step, che includono una buona strategia di Brand Positioning, la creazione e condivisione di contenuti di valore con il tuo pubblico, l’eventuale pubblicazione di un libro e una continua interazione e confronto con i tuoi clienti attraverso i loro feedback.

Solo così, infatti, le persone vedranno in te una garanzia di qualità (e, di conseguenza, ti sceglieranno fra molti).

Conclusione 

Allora, che ne pensi?

Queste sono le basi per promuovere la tua attività di coaching: sono fondamentali per permetterti di trovare nuovi clienti, fidelizzare quelli esistenti e acquisire l’autorevolezza che meriti nel tuo settore.

Immagino, però, che tu ti stia chiedendo quali azioni specifiche puoi compiere per fare tutto ciò che ti ho descritto.

Non preoccuparti: nel prossimo articolo, ti fornirò nel dettaglio tutte le risposte.

Così non avrai più scuse e non ti resterà altro da fare che agire!

Nel frattempo, parti da ciò che hai imparato finora e inizia a costruire le basi della tua strategia di marketing.

Photo by Christina @ wocintechchat.com on Unsplash 


Come recuperare clienti e fatturato risparmiando il 75% in advertising

La guida rapida e risolutiva per lanciare una campagna di Facebook ReMarketing in meno di 30 minuti!

ReMarketing

Avere una strategia di ReMarketing è fondamentale per riuscire a "recuperare" i soldi investiti in campagne pubblicitarie non soddisfacenti, o per riprendere questi visitatori che non siamo riusciti a trasformare in contatti o clienti, al primo tentativo.

Questa guida rapida ti spiega, passo dopo passo, a realizzare una campagna di ReMarketing di successo in pochi minuti!

DOWNLOAD EBOOK