CONSULENZA

Gadget personalizzati per promuoverti: tutti i vantaggi

brand positioning business online Pubblicato il 29.12.2021
gadget personalizzati shop online

Tempo di lettura 12 minuti.

La creazione e vendita di gadget aziendali personalizzati è una strategia comunicativa e di branding a lungo termine che può davvero fare la differenza: ecco tutto quello che devi sapere.

Nell’ultimo articolo ti ho parlato di quanto la brand awareness sia indispensabile per il successo del tuo business: già, perché se il tuo pubblico nemmeno sa che esisti o non si ricorda di te, come fa a sceglierti?

Il branding è tra gli strumenti di marketing più importanti per comunicare chi sei e cosa fai (lo dico anche in questo articolo sul brand positioning): un buon marchio lascia un'impronta nella mente dei clienti, dando loro qualcosa di memorabile e familiare a cui pensare quando sono alla ricerca del miglior fornitore. 

L’obiettivo di ogni brand dovrebbe quindi essere di diventare Top of Mind per il proprio target di riferimento.

Come dici, credi di fare già tutto il necessario, ma con scarsi risultati?

Eccomi, sono qui per darti una mano! Ti piacerebbe dare una svolta alle tue strategie promozionali e trovare qualcosa di nuovo ed efficace?

Tra le varie modalità che hai a disposizione, ce n’è una in particolare che credo meriti attenzione: la creazione e vendita di prodotti brandizzati. Si tratta di mettere a disposizione del tuo pubblico dei gadget con il tuo nome, il tuo slogan o il tuo logo (a tal proposito, ho parlato qui dell’importanza della grafica), vendendoli tramite un e-commerce.

Ci tengo però subito a chiarire una cosa: non ti sto suggerendo di farlo al solo scopo di guadagnarci; l’idea alla base è quella di rafforzare il tuo brand arrivando fisicamente a casa dei tuoi clienti.

Prova a immaginare: ogni volta che una persona usa una penna con il tuo marchio anche solo per fare la lista della spesa, automaticamente la sua mente la riporterà a te. E magari, è la volta buona che decide di riacquistare un tuo prodotto o di chiedere nuovamente la tua consulenza.

È qualcosa di diverso rispetto alle strategie di web marketing: in tal caso hai a che fare con un’attività offline, che comporta sicuramente azioni pratiche e mirate, oltre che un certo numero di costi, ma che può darti enormi soddisfazioni.

In un mondo così intangibile come quello digitale in cui siamo totalmente immersi ogni giorno, è un po’ come dire alla gente “Ehi, esisto per davvero e puoi toccarmi con mano!

Non ti sembra una cosa fantastica?

Bene, continua a leggere l’articolo: scoprirai nel dettaglio in cosa consiste una strategia di questo tipo e tutti i vantaggi che ti può offrire. 

Perché i gadget personalizzati?

Si sa, al giorno d'oggi, il mondo del business è super competitivo. Nuovi marchi spuntano come funghi, tutti che si propongono magicamente come dei guru in un nuovo settore (soprattutto online) e quindi è sempre più difficile non soltanto distinguersi, ma anche farsi ricordare.

Bisogna sempre trovare modi diversi e creativi per emergere e rimanere nella testa del pubblico, attraverso operazioni pubblicitarie di stampo più o meno classico e che variano in base alle proprie esigenze. In un modo dove Internet regna sovrano e la maggior parte del marketing si svolge sul web, ecco quindi che attività di promozione offline assumono un certo fascino, nonostante sembrino più tradizionali.

Si tratta di lasciare una vera e propria impronta: e cosa c’è di meglio che qualcosa di tangibile e duraturo?

Un gadget personalizzato può fare tutta la differenza del mondo: rende meno freddi i rapporti digitali, stabilisce l'identità del marchio e ne aumenta la consapevolezza, con un ritorno sorprendente in termini di immagine e performance di vendita. 

Ciò che fa la differenza è proprio la personalizzazione, quindi la capacità di creare un prodotto unico, che si distingua dalla massa.

Quali prodotti scegliere

È ovvio che la scelta dei gadget su cui applicare il proprio brand non dovrà essere casuale né tantomeno essere presa alla leggera. È importante che alla base ci sia sempre uno studio di marketing appropriato.

Cosa rappresenta maggiormente l’immagine del brand? Cosa vuoi comunicare al cliente? Ma soprattutto, cosa puoi proporre che non venga messo dentro un cassetto e dimenticato? 

Ecco quindi alcuni criteri base da seguire per creare gadget unici ed efficaci.

Innanzitutto, la creatività: cerca di capire quale possa essere un oggetto innovativo, di utilizzo giornaliero e che catturi l’attenzione delle persone.

Poi, la coerenza con il messaggio aziendale. I prodotti personalizzabili sono importanti proprio perché lanciano un messaggio: devono perciò seguire la mission aziendale riportando a quello che produci e ai servizi che offri. La forma, il colore, il materiale, la categoria merceologica sono tutti aspetti da considerare.

Infine, l’utilità e qualità: evita i soprammobili, punta invece ad un oggetto utile che può essere utilizzato quotidianamente e che sia realizzato con cura. Se offri alle persone merce difettosa, inutile o di scarsa qualità è probabile che la gettino nel cestino.

Cappellini, T-shirt, penne, borracce, stampe e poster… Ricordati che qualsiasi cosa sia, dovrà suscitare alla persona che lo utilizza sensazioni positive pensando al tuo brand - e se nel frattempo è anche un oggetto che fa tendenza, ancora meglio ;)

Tutti i vantaggi

Vediamo quindi i principali vantaggi della vendita di prodotti brandizzati - per cui dovresti considerare seriamente di inserirli nella tua strategia di marketing.

Parlano di te

Lo abbiamo detto subito: i gadget personalizzati sono fantastici per aumentare la consapevolezza del tuo marchio tra il pubblico e i tuoi clienti. Danno modo al tuo brand di essere visibile e affermarsi con più facilità: essendo presente nella vita di una persona quotidianamente e inconsciamente, nel momento dell’acquisto viene riconosciuto e notato prima degli altri. Si stabilisce una vera e propria connessione emotiva.

Massimizzano l’esposizione

La cosa interessante è che non saranno soltanto le persone che usano il tuo gadget a vedere il tuo logo, ma anche chiunque venga in contatto con esso: pensa al caso in cui l’oggetto in questione venga prestato a qualcun altro. Automaticamente il tuo brand circolerà quindi anche tra coloro che non ti conoscono, dandoti la possibilità di massimizzare la tua esposizione senza troppo sforzi.

Ti distinguono dalla concorrenza

In un mondo sempre più digitalizzato, i gadget personalizzati aiutano a creare un collegamento tangibile con le persone a cui ti rivolgi e, di conseguenza, ti distinguono dalla massa di competitors che li bombardano solo con contenuti online. È un modo per trasmettere concretezza e una visione aziendale più ampia, rispetto a quella che puoi veicolare attraverso il web, grazie a un’interazione quotidiana tra te e il tuo target.

Aumentano le vendite

Molti studi hanno scoperto che una grande percentuale di destinatari di prodotti promozionali ricorda più facilmente il nome di un'azienda e che chi li riceve tende generalmente a tornare prima e più frequentemente.

Sono convenienti

In confronto a forme di pubblicità alternative, i gadget personalizzati hanno il vantaggio di costare poco rispetto al ritorno atteso dell’investimento.

Consolidi i rapporti (e riduci la distanza)

I gadget personalizzati creano un vero e proprio legame con il tuo pubblico e stabiliscono una relazione che può essere coltivata e sviluppata. Permettono alle persone di sentirsi più vicine a te e alla tua realtà, perché fanno appello a tutti e 5 i sensi, offrendo qualcosa che possono vedere, toccare e sperimentare. Si riduce così la distanza tra di voi e ciò non può che stimolare la loro predisposizione verso l’acquisto della tua offerta.

PS. I gadget aziendali possono rivelarsi utili anche per consolidare il rapporto con i tuoi dipendenti e rientrare tra le azioni messe in atto per motivarli e coinvolgerli.

Comunicano valore

Una strategia di questo tipo trasmette un’idea di professionalità e organizzazione, migliorando l’immagine aziendale. È ovvio però, come dicevamo prima, che qualsiasi cosa tu proponga dovrebbe essere realizzata con materiali di qualità ed essere utile. In altre parole, deve fornire un valore reale all’utente che lo riceve, quindi possedere uno scopo che possa dirsi pratico.

Hanno un effetto a lungo termine

I prodotti di marca possono rimanere nella mente del consumatore molto più a lungo di quanto tu possa immaginare. In uno studio, è stato scoperto che le persone ricordano il nome di un marchio anche anni dopo aver usato un prodotto promozionale con il logo di quell'azienda.

Sono sempre graditi e non infastidiscono

A differenza della pubblicità, che interrompe continuamente la nostra attenzione, il gadget può essere considerato una forma di promozione innocua e non fastidiosa; una penna, un’agenda o un calendario sono oggetti che troviamo in tutte le case e che di certo non disturbano la nostra quotidianità, non trovi?

Conclusione

Non importa quali oggetti tu scelga di personalizzare e vendere: lo scopo principale è quello di spingere chi lo riceve a relazionarsi al meglio con il tuo brand, grazie a un maggiore coinvolgimento associato a un’interazione positiva e tangibile con la tua attività.

Ovviamente, è importante scegliere i prodotti giusti, personalizzarli in modo ottimale e sapere come utilizzarli al meglio per la promozione. Prenditi del tempo per imparare di cosa ha bisogno il tuo mercato di riferimento e fornisci loro qualcosa di coerente al tuo business, che aggiungerà benefici e valore alla loro vita quotidiana.

Sono sicuro che farai la differenza!

Ps. Sai che finalmente ho aperto lo SHOP di Valerio.it? Ci puoi trovare le mie t-shirt, i poster incorniciati con le mie frasi stampate su immagini di famosi fotografi, le borracce, le tazze e altri gadget brandizzati. Cosa aspetti? Sono tutti per te!

 Photo by Mike Petrucci on Unsplash


Come recuperare clienti e fatturato risparmiando il 75% in advertising

La guida rapida e risolutiva per lanciare una campagna di Facebook ReMarketing in meno di 30 minuti!

ReMarketing

Avere una strategia di ReMarketing è fondamentale per riuscire a "recuperare" i soldi investiti in campagne pubblicitarie non soddisfacenti, o per riprendere questi visitatori che non siamo riusciti a trasformare in contatti o clienti, al primo tentativo.

Questa guida rapida ti spiega, passo dopo passo, a realizzare una campagna di ReMarketing di successo in pochi minuti!

DOWNLOAD EBOOK